&ns_sfw;

ABOUT
GIULIA
ROSITANI

I disegni che animano le collezioni sono sempre fortemente emozionali, elaborati con un uso eccellente delle tecnologie più avanzate ed i suoi capi raccontano spesso una storia bifronte, perché molte volte una sola "facciata non basta" allo svolgimento della trama!
Giulia Rositani nasce a Catanzaro, cresce sul mare, in un angolo incantato del Golfo di Squillace dove anche d'inverno la luce rende i colori vividi e smaglianti, un posto scelto dalle colonie Greche per lasciare tracce di storia che ancora oggi ci emozionano... nelle prossimità del sito dove si spiaggiò una delle sirene di Ulisse... laddove a raso d'acqua compaiono scogli ricchi di ricci...ed i cieli animati da gabbiani e pesci volanti si fondono con il mare.

Con questo solido bagaglio Giulia intraprende gli studi allo IED di Milano dove consegue il titolo di Textile Designer ed acquisisce gli strumenti tecnici, per trasferire e concretizzare le mille storie e infiniti colori che affollano la sua mente.
Muove i primi passi nel settore tessile in quel di Como, per poi conclude il percorso formativo con un'esperienza pluriennale di lavoro con lo staff di MOSCHINO, la cui filosofia a è assolutamente in sintonia con le sue inclinazioni.

In seguito la decisione di percorrere una strada indipendente, spinta dalla fortissima voglia di esprimersi liberamente e di far convivere i due mondi a cui appartiene, quello fatto di concretezza e lavoro e quello di magia e poesia. Nasce quindi "Tondo e Quadrato" poi "Giulia Rositani" Le sue creazioni sono rivolte a donne poliedriche ed ironiche.

All collections are animated by very emotional drawings and are developed with the use of extremely advanced technologies. All the garments have a story to tell, maybe a double story, because at times one “version” of the plot is not enough!
Giulia Rositani was born and raised in Catanzaro, an enchanted place by the sea where, even during the winter days, the light makes all color bright and shine.

A place nearby the Squillace Gulf where the presence of the ancient Greek colonies can still be breathed. A place where one of Ulysses’ mermaids got stranded, where the rocks hide unique shells and where along the horizon line seagulls and flying fish are dancing.

With this background Giulia studies at the IED Institute in Milano, gets her degree as a textile designer and developes her technical skills to finally be able to tell all the colorful stories in her mind.
Giulia’s professional experience starts in the textile sector in the Como area and continues as part of Moschino’s design team, with whome she shares the same vision and philosophy.

Finally the time to launch her own collection comes and with it the freedom to fully express the contrast between the two worlds she lives in: the world of work and rationality on one hand, and the world of fantasy and poetry on the other.